Prof. Umberto Ambrosetti
Audiologo

Umberto Ambrosetti è nato a Milano il 14.5.1950, ha conseguito il diploma di Maturità Scientifica presso il Liceo Scientifico A. Volta di Milano nel 1970.
Si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1977 ed ha ottenuto la Specializzazione in Audiologia nel 1980.

Si è formato alla scuola del Prof. M Del Bo frequentando l’Istituto di Audiologia dell’Università degli Studi di Milano dal 1975, ivi laureandosi e conseguendo la specialità in Audiologia. Dal 1978 al 1990 ha vinto continuativamente borse di studio universitarie ed ospedaliere.

Nominato Professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Audiologia dal 1987 al 1989.
Docente del Corso di Specializzazione in Audiologia per Medici, dei Corsi diretti a fini speciali di Audiometria e Protesizzazione Acustica e di Logopedia e attualmente svolge compiti di tutorato presso queste istituzioni.

E’ stato docente dei Corsi del Provveditorato agli Studi di Como e Milano.
Dal 1977 al 2000 è stato consulente Audiologo della Provincia di Milano.
E’ stato rappresentante dell’Ente Nazionale Sordomuti (ENS) presso la Commissione Medica Periferica Superiore del Ministero del Tesoro di Milano dal 1993 al 1999.
E’ stato titolare di incarico specialistico ambulatoriale in Audiologia presso le USL 58 e 60 dal 1985 al 1990.
Nel 1986 ha conseguito l’idoneità primariale in Audiologia.

Dal 1990 svolge l’attività di Audiologo e di chirurgo dell’orecchio presso il Dipartimento di Scienze Otorinolaringologiche dell’Università degli Studi di Milano con la qualifica di Funzionario Tecnico Laureato, nell’ambito dell’Ospedale Policlinico IRCCS di Milano, Via F. Sforza 35, Pad. Moneta, svolge il compito di dirigente di I° livello.

Dal 1-10-2002 ricopre l’incarico di ricercatore confermato nel raggruppamento Audiologia, presso lo stesso Dipartimento di Scienze Otorinolaringologiche dell’Università degli Studi di Milano U.O. ORL-Audiologia.Fondazione Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena IRCCS.

Le sue competenze scientifiche principali riguardano le seguenti aree di interesse:
sordità infantile.